• Foto Slide
  • Foto Slide
  • Foto Slide
  • Foto Slide
  • Foto Slide
  • Foto Slide
  • Foto Slide
  • Foto Slide
  • Foto Slide
  • Foto Slide
Cenni Storici

Pastena, attualmente ha una sola parrocchia con il titolo di " S. Maria Maggiore". In origine la chiesa era dedicata a Maria Santissima Assunta in cielo. Dal 25 maggio 1561 in seguito all'aggregazione di altre chiese parrocchiali soppresse prese il nome di S. Maria Maggiore. Il periodo della chiesa nella sua parte originaria è  datata intorno al XII sec. Inizialmente ad una sola navata il cui ingresso storico è visibile sotto la torre campanaria. Vari rifacimenti hanno trasformato la chiesa da navata unica a tre navate. Importanti rifacimenti cinquecenteschi sono databili dalla scritta posta sullo stipite del portale laterale diventato l'ingresso principale: procul hinc estote profani (luogo sacro state lontano da qui o profani) A.D. 1568. Nella navata sinistra, sulla parete portante resti di un affresco cinquecentesco raffigurante il martirio di san Sebastiano, uno splendido altare barocco situato sul fondo della navata custodisce in una stauroteca l'isigne reliquia della "Santissima Croce" patrona di questa comunità pastenese. Nella navata di destra due troni lignei del sec. XIX dono dei pastenesi emigrati in America e raffiguranti Sant'Elena che porta la croce e San Sinforo martire.